giovedì 14 luglio 2011

Essiccare le erbe aromatiche: la Salvia

Quest'anno io e mio marito ci siamo creati un bellissimo angolino di piantine aromatiche in giardino: rosmarino, salvia, basilico e prezzemolo. 
Durante l'estate le piantine crescono tanto e le erbe aromatiche non mancano mai, ma, in previsione dell'autunno-inverno, ho pensato ad alcuni metodi che ci permetteranno di utilizzarle anche nei periodi più freddi.

Ecco come conservare la salvia!!!!!



L'essicazione della salvia è veramente molto semplice e, a differenza del congelamento, permette la conservazione senza la perdita di sapore e aroma.
Per prima cosa raccogliete le foglioline di salvia, lavatele con cura e lasciatele asciugare su un panno. Una volta asciutte adagiatele su un foglio di carta forno e lasciatele riposare per tre giorni in un luogo buio e ben ventilato. 
Appena le foglioline saranno completamente secche sbriciolatele e conservatele in un barattolino di vetro (vanno benissimo anche quelli utilizzati per le spezie). Se preferite, le foglie possono anche essere conservate intere. 

In questo modo gli arrosti non perderanno sapore nemmeno in inverno ;-)

18 commenti:

  1. bellissimo consiglio, anche io conservo la salvia ma non la sbriciolo lascio irametti interi e li lego a mazzetto e poi li conservo nei cartocci da pane. non va a male e se mi dovessero servire foglie intere ce le ho già pronte. baci

    RispondiElimina
  2. grazie per l'idea anche io ho un piccolo angolo di epbe aromatico sul balcone

    RispondiElimina
  3. hai ragione Stefania!!! anche io quest'anno lascerò le foglie intere...farò i barattolini con le foglioline intere...grazie per l'idea!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ah.... Anna se la piccolina mi lascia un pò di tempo libero, nei prossimi giorni pubblicherò i metodi di conservazione delle altre erbe aromatiche

    RispondiElimina
  5. bellissima idea, ma non c'è il rischio che si formi della muffa??

    RispondiElimina
  6. ciao ferdinando...non mi è mai capitato di vedere la muffa!!! Credo che l'importante sia fare asciugare bene le foglie e lasciarle essiccare perfettamente prima di metterle nel barattolo o sacchetto di carta!!! Buona serata!!!

    RispondiElimina
  7. Pensavo l'altro giorno a che fine avessero fatto tutte le mie erbette alla fine dell'estate...la salvia è salva (gioco di parole!!) e prendo nota, aspetto anche le dritte per le sue compari e siamo a posto per l'inverno! baci

    RispondiElimina
  8. io ho tantissime piante di salvia, devo incominciare a fare riserve :). Anch'io preferisco l'essicazione al congelamento perchè quando la congelo si sbriciola e a me piace usarla intera! Grazie delle utili informazioni, io come erbe aromatiche con mia mamma abbiamo piantato: erba cipollina (la mia preferita), il prezzemolo, rosmarino, origano, basilico.

    RispondiElimina
  9. a me manca l'erba cipollina Mimì...il prossimo anno la pianteremo!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Grazie mille ragazze per i complimenti!!! Scusate se rispondo con 1 mese di ritardo, ma sono stata un pò assente dal blog!!!

    RispondiElimina
  11. ciao io faccio essiccare salvia rosmarino e alloro e frullo tutto e metto un bel po' di sale e va benissimo per tutto in cucina ,carne ,pesce ,verdure .............ciao rosy

    RispondiElimina
  12. Grazie mille per il prezioso consiglio Rosy!!!!

    RispondiElimina
  13. È molto utile come suggerimento,ma la salvia posso metterla anche nei sacchetti del freddo. ?si conserva meglio?grazie vero

    RispondiElimina
  14. Si Vero, vanno benissimo anche i sacchetti del freddo!

    RispondiElimina
  15. Alice non va essiccata così la salvia.. Mi spiace.. La maniera giusta è mettere le foglioline intere asciutte in un vasetto di vetro e aggiungere il sale fino.. Poi agitare il vasetto per far distribuire omogeneamente il sale.. Sigillare il vasetto per un mese.. Il sale assorbe l'umidità vegetativa delle foglioline verdi che si essiccheranno senza perdere aroma primario.. Un saluto chef D'Acunto P.

    RispondiElimina